T.A.S.I.  

Comunicazioni interne membri TASI

...
    Comunicazioni ai membri 27 marzo 2014
     
    {saluto} {nome} {cognome}
     
   
 
GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO 27 MARZO 2014

Brett Bailey, l'autore  del  messaggio  della Giornata Mondiale del Teatro 2014 è un drammaturgo, designer, regista e artista visuale sudafricano.

Vidéo du Message 2014 par Brett Bailey
www.world-theatre-day.org

World Theatre Day Message 2014 by Brett Bailey read by theatre personalities around the world (mix):
www.youtube.com/watch?v=cS8lo-O9lzY&feature=youtu.be

Ovunque vi sia una società umana, l’insopprimibile Spirito della Performance si manifesta.
 
Sotto gli alberi in piccoli villaggi, o sui palcoscenici ipertecnologici delle metropoli globalizzate; negli atri delle scuole, nei campi e nei templi; nei quartieri poveri, nelle piazze urbane, nei centri sociali, nei seminterrati, le persone si raccolgono per condividere gli effimeri mondi del teatro, che noi creiamo per esprimere la complessità umana, la nostra diversità, la nostra vulnerabilità, nella carne vivente, nel respiro e nella voce.  
 
Ci riuniamo per piangere e ricordare, per ridere e riflettere, per imparare, annunciare e immaginare; per meravigliarci dell’abilità tecnica e per incarnare gli dei; per riprendere fiato collettivamente di fronte alla nostra capacità di bellezza, compassione e mostruosità. Veniamo per riprendere energia e rafforzarci; per celebrare la ricchezza delle nostre differenti culture e dissolvere i confini che ci dividono.

Ovunque vi sia una società umana, l’insopprimibile Spirito della Performance si manifesta. Nato dalla comunità, indossa le maschere e i costumi delle nostre diverse tradizioni; rinforza le nostre lingue, i nostri ritmi e gesti, e si fa spazio in mezzo a noi.

E noi, gli artisti che lavoriamo con questo spirito antico, sentiamo il dovere di trasmetterlo attraverso i nostri cuori, le nostre idee e i nostri corpi per rivelare le nostre realtà in tutta la loro mondanità e nel loro splendente mistero.
 
Ma in quest’epoca in cui milioni di persone lottano per sopravvivere, soffrono sotto regimi oppressivi e un capitalismo predatore, o sfuggono conflitti e miseria; in quest’epoca in cui la nostra vita privata è violata da servizi segreti e le nostre parole sono censurate da governi invasivi; in cui le foreste vengono distrutte, le specie sterminate e gli oceani avvelenati: che cosa ci sentiamo in dovere di rivelare?

In questo mondo di potere ingiusto, nel quale diversi ordini egemoni cercano di convincerci che una nazione, una razza, un genere, una preferenza sessuale, una religione, una ideologia, un contesto culturale è superiore a tutti gli altri, come si può sostenere che le arti debbano essere svincolate dalle agende sociali?

Noi, gli artisti delle arene e dei palcoscenici, ci stiamo conformando alle domande asettiche del mercato, oppure stiamo afferrando il potere che abbiamo: per fare spazio nei cuori e nelle menti della società, per raccogliere le persone attorno a noi, per ispirare, incantare e informare, e per creare un mondo di speranza e di sincera collaborazione?
 
Brett Bailey
è un drammaturgo, designer, regista e artista visuale sudafricano nonché direttore artistico del THIRD WORLD BUNFIGHT. Ha lavorato in Sud Africa, Zimbabwe, Uganda, Haiti, Repubblica Democratica del Congo, Regno Unito e Europa.
Tra i suoi acclamati drammi iconoclasti, che interrogano le dinamiche del mondo post - coloniale, ricordiamo BIG DADA, IPI ZOMBI?, IMUMBO JUMBO, MEDEIA e ORFEUS.
Le sue installazioni includono EXHIBITs A&B.
Le opere di Bailey sono state rappresentate in Europa, Australia e Africa ed hanno ottenuto numerosi premi, tra cui la medaglia d'oro per il design alla Quadriennale di Praga (2007).
Ha, inoltre, diretto la giuria della Quadriennale nel 2011, ed è stato giurato del concorso dell’International Theatre Institute 'Music Theatre Now' nel marzo 2013.
Bailey ha diretto lo spettacolo d’inaugurazione al Summit mondiale sulle Arti e la Cultura a Johannesburg nel 2009.
Dal 2006 al 2009 ha curato gli spettacoli d’apertura dell' Harare International Festival of the Arts e dal 2008 al 2011 ha curato il solo festival pubblico delle arti in Sud Africa, “Infettare la Città” a Cape Town.
Nel 2014 è l’autore del messaggio per la Giornata Mondiale del Teatro dell’International
Theatre Institue UNESCO.

World Organization for the Performing Arts
International Theatre Institute ITI
www.iti-worldwide.org
 
 
DUE DOMANDE A TUTTI I MEMBRI RETE TASI

L'Ufficio Federale della Cultura sta programmando la pubblicazione di una piccola  statistica, che unisce le informazioni disponibili della cultura in Svizzera.
Da parte vostra avrei bisogno soltanto due informazioni:
quante produzioni di teatro o di danza (premières) avete presentato nel 2013?
Quanti festivals avete organizzato nel 2013?
La vostra collaborazione è molto importante e vi prego di inviarmi una risposta
entro il 10 aprile a teatri@tasi.ch
Grazie!


INSERZIONE SU LA REGIONE

Data di uscita della 1/2 pagina riservata ai membri di Rete TASI è sabato il 26 aprile. Se avete tra il 26 aprile 2014 e il 15 luglio 2014 da pubblicare una prima assoluta, un festival o un’altra attività importante potete inviare tre righe di testo di presentazione, titolo, data e luogo dell’attività a teatri@tasi.ch  entro il 19 aprile 2014.



MASTER OF ARTS IN THEATER

Partners:
Haute école des arts de Berne
Haute école de théâtre de la Suisse romande HETSR, Manufacture, Lausanne
Scuola Teatro Dimitri, Scuola universitaria di teatro di movimento, Verscio
Zürcher Hochschule der Künste ZHdK
www.hkb.bfh.ch/fr/etudes/master/matheater/
Deadline iscrizione 15 aprile 2014: www.hkb.bfh.ch/fr/etudes/master/matheater/inscription/


CALL FOR APPLICATION
 
New international artist-in-residency programme in the public space
1.2 — 2.4.2014 Project Room, Casino Luxembourg

Packed with precious impressions and enriched with valuable experience from its successful residency programme project room @ aquarium, from 2015 onwards, Casino Luxembourg will move its residency programme OUT of its building and INTO the public space!
www.casino-luxembourg.lu/en/Project-Room/Call-for-applications-New-international-artist-in-residency-programme-in-the-public-space
Deadline for applications: 2nd April 2014

DramatikerInnenpreis
Seit 2007 vergeben die WIENER WORTSTAETTEN im Rahmen des Literaturwettbewerbs “schreiben zwischen den kulturen” einen DramatikerInnenpreis. Der mit € 2.000,- dotierte Preis wird an eine Autorin/einen Autor vergeben, die/der ein abendfüllendes, noch nicht uraufgeführtes Stück einreicht, welches sich im weitesten Sinne mit den Themen Identität, Interkulturalität und dem Leben zwischen den Kulturen auseinandersetzt. Die Texte müssen auf Deutsch geschrieben und in vierfacher Ausfertigung eingereicht werden.
Die Ausschreibung erfolgt jeweils zu Beginn des Jahres. Der Einsendeschluss ist der 30. April. Einsendungen per Post an:
Verein Exil, Kennwort “exil-literaturpreise”, Stiftgasse 8, 1070 Wien; oder an
WIENER WORTSTAETTEN, Kennwort “DramatikerInnenpreis”, Schönbrunnerstraße 9, 1040 Wien
www.wortstaetten.at/projects/dramatikerinnenpreis/
deadline iscrizione 30 aprile: www.wortstaetten.at/projects/ausschreibung-exil-dramatikerinnenpreis-2014/
 

 
LINK
http://on-the-move.org/
On the Move (OTM) aims to facilitate cross-border mobility in the arts and culture sector contributing to build up a vibrant European shared cultural space strongly connected worldwide.